Comunicazione avvenuta notifica DICA T.I 7.5.1

Si rende noto che in data 09/03/2020 sono stati notificati, a mezzo pec, i Decreti Individuali di Concessione dell’Aiuto (DICA) di cui alla Delibera n 13 del 12 febbraio 2020, avente ad aggetto l’approvazione della graduatoria definitiva della Tipologia d’Intervento 19.2 – 7.5.1: “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala”.

 

Approvazione graduatoria Tipologia d’intervento 7.5.1

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione del GAL I Sentieri del Buon Vivere, ha approvato, con Delibera n 13 del 12 febbraio 2020, la graduatoria che individua le domande di sostegno ammissibili e non ammissibili a finanziamento,
ai sensi del Bando della Tipologia di Intervento 7.5.1, Misura 19, Sottomisura 19.2 della SSL del GAL I Sentieri del Buon Vivere del PSR Campania 2014-2020, secondo gli Allegati 1, 2 e 3 che costituiscono parte integrante e sostanziale del suddetto provvedimento.

La delibera ed i relativi allegati, sono consultabili, a far data dal 13 febbraio 2020 nella sezione albo pretorio/graduatorie del sito www.sentieridelbuonvivere.it.

INFO BANDI: ANOMALIE SIAN

M19 – TI 19.2.1 – Procedura per la segnalazione delle anomalie tecniche sul portale SIAN

In conformità con il decreto Dirigenziale n. 43 del 14/02/2018, la segnalazione delle anomalie tecniche riscontrate sul portale SIAN durante la presentazione/rilascio delle Domande di Sostegno per l’accesso alle Tipologie di Intervento attivate tramite TI 19.2.1, deve avvenire secondo le seguenti modalità e tempi:

  •  I soggetti abilitati alla compilazione / rilascio delle Domande di Sostegno, qualora l’applicativo informatico per un mal funzionamento tecnico impedisca loro il rilascio della domanda, possono non oltre il termine ultimo stabilito per il rilascio delle domande, segnalare l’anomalia aprendo un ticket all’indirizzo mail HelpDeskSian@almaviva.it del portale Sian. Si sottolinea che l’unica fattispecie ammissibile di perfezionamento è relativa ad un mal funzionamento tecnico del sistema informativo SIAN che si protrae nel tempo impedendo entro il termine stabilito la presentazione della domanda;
  • a seguito della segnalazione per l’apertura del ticket, i predetti soggetti devono inviare entro e non oltre il giorno successivo la scadenza dei bandi una PEC all’indirizzo gal@pec.sentieridelbuonvivere.it, avente nell’oggetto la dicitura “segnalazione anomalia presentazione domanda di sostegno – Tipologia d’intervento _______________”, e in allegato la scheda “segnalazione anomalia SIAN”, e che dovrà riportare le informazioni in essa contenute e gli allegati per l’evidenza dell’anomalia riscontrata;
  •  Il GAL, dopo la chiusura dei termini stabiliti per la presentazione delle domande di sostegno, procede a verificare quelle che sono ammissibili a perfezionamento, provvedendo a redigere apposito elenco delle sole domande ammissibili. Il GAL trasmette l’elenco, unitamente alla Scheda di segnalazione e alle schermate che evidenziano i passaggi effettuati dall’utente e l’anomalia segnalata alla UOD 01 e al RdM Regionale M19, successivamente, una Commissione all’uopo nominata dall’AdG, verificherà, di concerto con Agea, l’imputabilità delle segnalazioni ricevute a un oggettivo malfunzionamento del sistema, al fine di redigere una lista di perfezionamento e consentire ai soggetti richiedenti legittimati, il completamento / rilascio informatico della D. di S. anche successivamente alla scadenza del bando;

Verranno considerate irricevibili le segnalazioni difformi e l’Autorità di Gestione non prenderà in considerazione, ai fini della suddetta verifica per il perfezionamento delle domande, i soggetti richiedenti che presenteranno una PEC:

  • priva della scheda “segnalazione anomalia SIAN” e/o comunque incompleta di uno o più elementi indicati nella stessa e/o degli allegati richiesti;
  • il cui ticket, in seguito al riscontro con l’OP, sia relativo ad un non corretto utilizzo della piattaforma e/o non imputabile ad un oggettivo malfunzionamento del sistema

Scarica la scheda di segnalazione anomalia Sian

SCHEDA SEGNALAZIONE ANOMALIA SIAN

INFO BANDI: PREVENTIVI DI SPESA

 

Si raccomanda ai potenziali beneficiari privati di prestare la massima attenzione riguardo alle prescrizioni previste dalle “Disposizioni Attuative Generali per le Misure non connesse alla superficie e/o agli animali del PSR Campania 2014-2020 versione 3.0, approvate con D.R.D. n. 97 del 13/04/2018” Par. 13.2.2. “Ragionevolezza dei costi” relativamente alla presentazione delle offerte del quale di seguito si riporta uno stralcio:
“Le offerte devono essere indipendenti (fornite da almeno tre ditte in concorrenza), comparabili e competitive. Le offerte, inoltre, devono essere accompagnate da una apposita relazione, redatta e sottoscritta dal tecnico progettista che:

  • Illustri, per ogni bene oggetto di richiesta di contributo, le caratteristiche essenziali e quelle opzionali;
  • Rappresenti il metodo adottato per la scelta delle ditte alle quali è stata richiesta la relativa offerta;
  • Attesti la congruità di tutte le offerte pervenute;
  • Specifichi i motivi della scelta dell’offerta.

Alla relazione dovrà, inoltre, essere allegato un prospetto di raffronto dei preventivi.

I preventivi, devono necessariamente:

  • Riportare la dettagliata e completa descrizione dei beni proposti (ditta produttrice se diversa dalla ditta offerente, modello, caratteristiche tecniche principali) e il loro prezzo unitario (sono esclusi preventivi “a corpo”);
  • Riportare i seguenti dati essenziali:
  1. a) Ragione sociale e partita IVA, numero offerta e/o data, indirizzo della sede legale e/o amministrativa;
  2. b) Tempi di consegna/collaudo (se del caso) del bene oggetto di fornitura;
  3. c) Prezzo dell’offerta e modalità di pagamento;
  4. d) Data, luogo di sottoscrizione del preventivo e firma leggibile;
  • Essere in corso di validità. I preventivi devono riportare espressamente la durata di validità dell’offerta e dovranno essere stati emessi da non più di tre mesi antecedenti la data di presentazione della Domanda di Sostegno;
  • Essere rilasciati da ditte che non abbiano il medesimo rappresentante legale / socio di maggioranza;
  • Essere rilasciati da ditte che non fanno capo ad uno stesso gruppo;
  • Essere rilasciati da ditte la cui sede amministrativa o legale non abbiano lo stesso indirizzo;
  • Essere rilasciati da ditte che svolgono attività compatibile con l’oggetto dell’offerta.

Si consiglia in particolare di effettuare preventivamente, anche attraverso la richiesta ai fornitori della documentazione probatoria, gli opportuni controlli relativamente ai seguenti punti:

  • Essere rilasciati da ditte che non abbiano il medesimo rappresentante legale / socio di maggioranza (la verifica potrà essere effettuata tramite riscontro sulla “Visura Camerale/Visura degli Assetti proprietari” delle aziende fornitrici)
  • Essere rilasciati da ditte che non fanno capo ad uno stesso gruppo (la verifica potrà essere effettuata tramite riscontro sulla “Visura degli Assetti proprietari” delle aziende fornitrici)
  • Essere rilasciati da ditte la cui sede amministrativa o legale non abbiano lo stesso indirizzo (la verifica potrà essere effettuata tramite riscontro sulla “Visura Camerale” delle aziende fornitrici)
  • Essere rilasciati da ditte che svolgono attività compatibile con l’oggetto dell’offerta (la verifica potrà essere effettuata tramite riscontro sulla “Visura Camerale” della coincidenza del codice ATECO attivo e l’oggetto della fornitura/servizio)
Translate »