Piccoli borghi da raccontare: Sicignano degli Alburni.

Situato alle pendici degli omonimi monti, il comune di Sicignano degli Alburni rappresenta una delle naturali porte di accesso al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Un borgo le cui origini risalgono molto probabilmente al periodo costantiniano (300 d.c), ma che ha assunto l’attuale conformazione solo in epoca longobarda, con la costruzione del Castello, oggi noto come Castello Giusso del Galdo, e lo svilupparsi di case e vie intorno allo sperone roccioso che tuttora lo ospita.

Un borgo costituito dall’unione, amministrativa e politica di 5 frazioni (Galdo degli Alburni, Castelluccio Cosentino, Scorzo, Terranova e Zuppino) sorte in periodi storici ed in punti diversi del territorio, per lungo tempo distanti ed autonome, tanto da essere considerate, a loro volta, dei “piccoli Comuni”.

Il viaggio di #comunitàresilienti fa tappa, quindi, a Sicignano degli Alburni per conoscere, insieme ai suoi protagonisti, le interessanti iniziative di valorizzazione e fruizione delle risorse naturalistiche ed ambientali che il comune offre.

Newsletter Sign Up

Translate »